Logo aams

Gioco responsabile

Definizioni:

Il gioco responsabile è un insieme di misure che mirano a ridurre la diffusione delle abitudini eccessive di gioco. (R. Ladouceur)

Innanzitutto il gioco è un piacere e deve rimanere un divertimento. Per la maggior parte dei giocatori la scommessa sportiva resta un'attività controllata e ricreativa, ovvero queste persone non giocano per recuperare le loro perdite. Tuttavia il gioco può rappresentare un problema per una minoranza di persone in caso di puntate eccessive e non controllate: così la pratica del gioco diventa “problematica”, con una perdita del controllo che porta a delle difficoltà finanziarie ed a problemi con il proprio entourage: si parla dunque di “gioco patologico”. Il gioco patologico è stato riconosciuto come malattia psicologica dal sistema di classificazione internazionale DSM-IV (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali pubblicato dall'American Psychiatric Association nel 1994). Secondo il D.S.M.IV il gioco patologico è definito come una “Pratica inadatta, persistente e ripetuta del gioco”.

Attualmente non esistono ancora indagini di prevalenza complete (% di giocatori in difficoltà rispetto alla popolazione globale) pubblicate sui giocatori italiani. Secondo questi studi internazionali realizzati sul gioco problematico (soprattutto nel Quebec e negli Stati Uniti), la percentuale di persone che presenta dei segni di gioco patologico si situa tra lo 0.1% e 0.3% della popolazione. Possiamo considerare dunque, per estrapolazione, che circa 600 000 giocatori ne sono affetti in Italia

Prevenzione :

Test di autovalutazione (Fonte : Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali pubblicato dall'American Psychiatric Association nel 1994)

  1. Preoccupazione dal gioco (es. il soggetto è continuamente intento a rivivere le esperienze di gioco passate o a pianificare la prossima impresa di gioco, a escogitare modi per procurarsi del denaro con cui giocare).
  2. Bisogno di giocare somme di denaro sempre maggiori per raggiungere lo stato di eccitazione desiderato.
  3. Sforzi ripetuti ma infruttuosi per controllare, ridurre o smettere di giocare.
  4. Agitazione o irritabilità in occasione di tentativi di riduzione o cessazione della pratica del gioco.
  5. Gioca per fuggire dalle difficoltà o per alleviare l'umore disfonico (es. sentimenti di impotenza, di colpevolezza, di ansia, di depressione)
  6. Dopo aver perduto del denaro al gioco, torna a giocare per « rifarsi »
  7. Mente alla sua famiglia, al suo terapeuta o ad altri per nascondere il grado di coinvolgimento nel gioco
  8. Compie azioni illegali, come reati di falso, truffa, furto, appropriazione indebita per finanziare la pratica del gioco
  9. Mette in pericolo o perde una relazione affettiva importante, un impiego, un'opportunità di formazione o di carriera a causa del gioco
  10. Confida negli altri per ottenere del denaro e per venire fuori da situazioni disperate dovute al gioco

Se un giocatore presenta una o alcune delle seguenti manifestazioni, è considerato come un giocatore a rischio. A partire da cinque manifestazioni si considera che la pratica del gioco diventi patologica, è necessario in questo caso di farsi aiutare.

Consigli

Ecco qualche consiglio utile affinché il gioco resti ragionevole

  • Gioca solo quando sei rilassato e concentrato.
  • Non giocare mai per « rifarti », considera il gioco come un divertimento, ricorda che la maggior parte dei giocatori perde a lungo termine.
  • Fai regolarmente delle pause, prima di giocare decidi il tempo che vuoi accordare senza che danneggi le tue attività.
  • Decidi prima la somma mensile che sei pronto a mettere nel gioco.
  • Non aumentare il limite massimo che hai fissato all'inizio.
  • Decidi prima l'importo totale delle tue perdite.
  • Non giocare mai sotto l'effetto dell'alcol o delle medicine.
  • Non giocare mai se sei depresso o stanco.

Misure adottate dagli operatori di scommesse sportive in Italia

I siti di scommesse sportive online che hanno ottenuto una licenza di scommesse sportive rilasciata dall'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) sono sottoposti a delle regole ristrette in materia di gioco responsabile, ecco alcuni dettagli:

  • Stabilire i limiti d'approvvigionamento del conto e di puntata obbligatoria all'apertura del conto, limiti che si applicano per periodi di 7 giorni
  • Versamento automatico delle vincite : somma stabilita dal giocatore dopo la validazione del suo conto al di là della quale il denaro viene versato automaticamente sul suo conto bancario
  • Autoesclusione : il giocatore può in ogni momento chiudere temporaneamente o definitivamente il suo conto
  • Limiti personali : il giocatore può chiedere in ogni momento di abbassare il suo limite di puntata o di deposito. L'esclusione dura un minimo di sette giorni.
  • Estratto conto di gioco : il giocatore ha la possibilità d'accedere rapidamente all'estratto conto completo (depositi, prelievi, scommesse piazzate, vincite) relativo ad un anno e può conoscere in ogni momento il saldo
  • Verifica nella lista degli interdetti al gioco del Ministero dell'Interno all'apertura di un conto di gioco poi verifica mensile

Se questi consigli e misure volontarie non bastano, il giocatore deve farsi aiutare da professionisti specializzati nella dipendenza al gioco. L'aiuto fornito non si concentra solamente sul giocatore ma anche nel suo entourage, spesso impotente di fronte a dei comportamenti additivi.

Ecco le associazioni e centri di cura in Italia capaci di aiutarti :

S.I.I.Pa.C - Società Italiana d'Intervento sulle Patologie Compulsive via Palmieri 34 bis, 10138 Torino Dr.ssa Antonella Ramasotto tel. 011 4330360

CE.S.TE.P - CENTRO PER LO STUDIO E LA TERAPIA DELLE PSICOPATOLOGIE
SMUGAP Servizio Multidisciplinare Gioco d'Azzardo Patologico
presso Casa di Cura Le Betulle, viale Italia 36, 22070 Appiano Gentile (CO)
Dr. Stefano Oliva
tel. 031 973311 fax 031 931456

S.I.I.Pa.C - Società Italiana d'Intervento sulle Patologie Compulsive
Dr. Cesare Guerreschi
vicolo Gumer 12, 39100 Bolzano
tel./fax 0471 300498

A.GIT.A - ASSOCIAZIONE DEI GIOCATORI D'AZZARDO E DELLE LORO FAMIGLIE
Dr. Rolando De Luca
33030 Campoformido (UD)
t el. 0432 728639 fax 0432 728548

ALEA - Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio
Dr. Riccardo Zerbetto
via S. Bandini, 64 53100 Siena
tel. 0577 284416

Comune di Roma - Ufficio Roma Sicura
Progetto per la prevenzione e la cura del gioco d'azzardo patologico (a cura della SIIPaC - Società italiana d'intervento sulle patologie compulsive).

Associazione La Promessa Onlus
via Catone 21, 00192 Roma
Tel/Fax06.397.391.06 (46)

Associazione self-help di San Giacomo
via O. Caccia 6 B, Zona Golosine, 37136 Verona
Dr.ssa Laura Salgarolo
tel. 045 50533 fax 045 8207084